Pose

Valerio Berruti

24 Settembre - 30 Ottobre 2004

Valerio Berruti
Pose

Valerio Berruti
Allestimento

Valerio Berruti
Pose

Valerio Berruti
Pose

Valerio Berruti
Pose

Valerio Berruti
Pose

Valerio Berruti
Pose

Valerio Berruti
Pose

Valerio Berruti
Pose

valerio Berruti
inaugurazione

valerio Berruti
inaugurazione

Valerio Berruti
Pose / 2004
affresco su juta
cm 40x30

Valerio Berruti
Pose / 2004
affresco su juta
cm 40x30

Valerio Berruti
invito Pose

 

Comunicato stampa

 

Mostra: Valerio Berruti
Titolo: Pose, a cura di Manuela Brevi
Inaugurazione: venerdì 24 settembre 2004 ore 18.30
Sarà presente l'artista.
Durata: dal 24 settembre al 30 ottobre 2004
Sede: Galleria Doppia V, via Moncucco 3, 6900 Lugano
Orari d'apertura della Galleria: da lunedì a venerdì,
dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00
(o su appuntamento telefonando allo 091 966 08 94)
info@galleriadoppiav.com
www.galleriadoppiav.com

Valerio Berruti è nato ad Alba nel 1977. Laureato in critica d'arte presso l'Università degli Studi di Torino, vive e lavora a Verduno, in provincia di Cuneo, in una chiesa sconsacrata del 1600, acquistata e restaurata dall'artista nel 1995.

La mostra Pose, studiata appositamente per la Galleria Doppia V, propone circa 18 opere che si presentano allo spettatore come le pagine degli album di famiglia tanto gelosamente conservati nei cassetti di casa e orgogliosamente sfogliati durante le feste di compleanno.

Dice Manuela Brevi che ha scritto il saggio critico del catalogo: "Negli suoi ultimi lavori, Valerio Berruti ritrae immagini di madri, padri, figli e fratelli in posa per essere fotografati. Sono pose fatte di piccoli gesti, intimi e quotidiani, messe in scena per rappresentare il vissuto di ognuno di noi. Gesti che l'artista ritrova, sempre uguali a se stessi, nelle fotografie dei nostri album di famiglia, e che ci sanno raccontare, più di delle parole, la storia delle persone".

L'artista utilizza la tecnica dell'affresco su tela, lino e iuta, con fondi monocromi e ampie campiture che diventano scenari e quinte prospettiche per il teatro della semplice vita quotidiana, in cui gli unici valori che contano sono quelli veri e sinceri della famiglia e dell'amicizia.

Reset Magazine n. 08
Ottobre 2004

Flash Art
ottobre-novembre 2008

Marie Claire
Giugno 2010