Red book / green book

Roberta Savelli

05 Maggio - 10 Giugno 2006

Roberta Savelli
Red book - Green book

Roberta Savelli
Red book - Green book

Roberta Savelli
Red book - Green book

Roberta Savelli
Red book - Green book

Roberta Savelli
Red book - Green book

Roberta Savelli
Senza titolo / 2006
olio su garza
cm 75x85

Roberta Savelli
Madonna / 2006
olio su garza
cm 60x60

Roberta Savelli
Gaia Truffault / 2006
olio su garza
cm 70x50

roberta savelli
Sofia / 2006
olio su garza
cm 50x50

roberta savelli
Camilla blu / 2006
olio su garza
cm 50x50

Roberta Savelli
Silvia / 2006
olio su garza
cm 45x45

Roberta Savelli
Enea / 2006
olio su garza
cm 45x45

Roberta Savelli
Bianca / 2006
olio su garza
cm 50x50

Roberta Savelli
Brenno / 2006
olio su garza
cm 45x45

Roberta Savelli
Calling God 5 / 2006
olio su garza
cm 110x140

Roberta Savelli
Calling God 4 / 2006
olio su garza
cm 110x140

Roberta Savelli
Agosto - pomeriggio / 2006
olio su garza
80x80

roberta savelli
Mercoledì ore 15 / 2006
olio su garza
cm 110x140

Roberta Savelli
invito Red book / Green book


Comunicato stampa

Mostra: Roberta Savelli
Titolo: red book / green book.
Inaugurazione: venerdì 5 maggio 2006 ore 18.00. Sarà presente l?artista.
Durata: dal 5 maggio al 10 giugno 2006
Sede: Galleria Doppia V, via Moncucco 3, 6900 Lugano
Orari d'apertura della Galleria: da lunedì a venerdì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 (o su appuntamento telefonando allo 091 966 08 94)
info@galleriadoppiav.com
www.galleriadoppiav.com


La Galleria Doppia V ha il piacere di presentare una giovane e promettente artista, segnalata tra le personalità emergenti della Nuova Figurazione Italiana: Roberta Savelli.
Venerdì 5 maggio, in una vernice aperta dalle ore 18, saranno in esposizione una decina di tele di varia dimensione. Un catalogo edito della Galleria Doppia V, unitamente alla Galerie T40 di Düsseldorf, accompagnerà la mostra.

Il lavoro dell'artista è incentrato su ritratti di bambini e preadolescenti, sugli impercettibili seppur fondamentali cambiamenti che intervengono in quella età così difficile da definire e che viene così ben rappresentata nelle sue opere. Un' età in cui i rivolgimenti, spesso tutti interiori, che avvengono nel giro di pochi mesi appaiono epocali, in cui l'idea di un tempo in sospeso, allo stesso tempo lentissimo e rarefatto, vago, indefinibile, diventa il vero protagonista del lavoro e la riflessione dell'artista, che si riallaccia da un lato all'iconografia contemporanea e dall'altro a quella di stampo romantico-simbolista.

La pittura di Roberta Savelli si basa spesso su fotografie scattate da lei stessa. La connessione tra arte ed esperienza di vita è la chiave di lettura del suo lavoro, del suo processo creativo in continua ricerca:
"Accumulo centinaia di post-it, ritagli, stampe. Poi un giorno scelgo quelle che mi hanno lasciato l'impressione più forte, più duratura".
Dopo i primi disegni a pennarelli su carta per studiare la figura, la composizione e i colori, l'artista passa alla tela, una garza lieve e impalpabile, su cui dipinge a olio, diluito al massimo. Con poche pennellate, rapide e libere, la Savelli riesce a cogliere l'essenza delle persone rappresentate con sincerità e tenerezza, a fare emergere il carattere da uno sguardo, un dettaglio negli abiti.

Roberta Savelli
Reset Magazine

roberta savelli
Arte Mondadori

roberta savelli
Arte Mondadori

roberta savelli
Arte Mondadori

Roberta Savelli
Espoarte n.42

Roberta Savelli
Tessiner Zeitung