Mostra personale

Milo Lockett

16 Ottobre - 20 Novembre 2015

Milo Lockett
Inaugurazione

Milo Lockett
Mostra personale

Milo Lockett
Inaugurazione

Milo Lockett
Inaugurazione

Milo Lockett
Inaugurazione

Milo Lockett
Mostra personale

Milo Lockett
Mostra personale

Milo Lockett
Senza titolo / 2015
acrilico su tela
cm 130x130

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 130x130

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 62x62

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 130x130

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 130x130

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 62x62

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 130x130

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 130x130

Milo Lockett
Senza titolo / 2014
acrilico su tela
cm 85x85

Milo Lockett
invito Milo Lockett

 

Comunicato Stampa

Milo Lockett

16 ottobre - 20 novembre 2015
Inaugurazione venerdì 16 ottobre dalle ore 18

Sonorizzazione live a cura di Gionata

Galleria Doppia V, Via Moncucco 3, 6900 Lugano
da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17 (o su appuntamento telefonando allo 41 91 966 08 94)
info@galleriadoppiav.com - www.galleriadoppiav.com - www.facebook.com/galleriadoppiav

A due anni di distanza dalla sua prima personale in territorio svizzero, tenutasi proprio alla Galleria Doppia V di Lugano, siamo molto felici di accogliere nuovamente un’esposizione di Milo Lockett nei nostri spazi e presentare una serie importante di opere della sua più recente produzione. I lavori in mostra si inseriscono perfettamente nel solco di uno stile che Lockett ha sviluppato e portato avanti nel tempo in maniera estremamente coerente, riscuotendo un successo tale da essere considerato, oggi, uno tra i più popolari esponenti della scena contemporanea argentina.

Il percorso espositivo intende ricreare la traccia semantica che sottende alla produzione di Lockett attraverso la messa
in evidenza dei caratteri più tipici della sua analisi espressiva.

“Attore assoluto delle sue iconografie è il ritratto: deformato, a tratti grottesco e infantile, ma sempre icona di quel linguaggio che ha fatto della riduzione all’essenziale il paradigma di una filosofia esistenziale. La linea forte dei contorni, la suddivisione dello spazio in campiture cromatiche dai toni squillanti e lucidi e la bidimensionalità dei piani prospettici sono tutti elementi caratteristici della sua arte, il cui lessico si sposa alla tradizione dei Murales a testimonianza del filo logico che lega l’attività creativa a quella sociale e fortemente partecipata degli interventi urbani che lo vedono spesso protagonista.” (Barbara Paltenghi Malacrida, Milo Lockett alla Galleria Doppia V, Lugano 2013)

Ci auguriamo che il ritorno di Milo Lockett a Lugano sappia riscuotere, come già avvenuto in passato, tutta l’attenzione e il successo di pubblico che si merita. E catturare la curiosità di chi ancora non lo conosce.

La mostra è corredata da un catalogo con la riproduzione a colori di tutte le opere presenti.

Eugenia Walter, Galleria Doppia V