Kovensky x 2

Martìn Kovensky

11 Aprile - 31 Maggio 2003

Kovensky x 2
murales vetrina

Kovensky x 2
dipingendo la vetrina

Kovensky x 2
installazione

Kovensky x 2
installazione

Kovensky x 2
installazione

Kovensky x 2
inaugurazione

Kovensky x 2
allestimento

Kovensky x 2
inaugurazione

Kovensky x 2
vetrina

Martin kovensky
Argentina
collage con banconote

Martin kovensky
senza titolo / 1999
tecnica mista su carta
cm 27x20

Martin Kovensky
senza titolo

Martín Kovensky
Kafka, Kimberly e la pecora Dolly / 2001
ilustrazione su carta
27x21

Martín Kovensky
senza titolo / 2000
illustrazione su carta
27x21

Martín Kovensky
Corsi di disegno e pittura / 2001
acrilico su tela
cm 143x89

Martin kovensky
senza titolo

Martin kovensky
senza titolo

Martin kovensky
Otro grito
illustrazione su carta

Martin kovensky
Autoritratto
illustrazione su carta

Martin Kovensky
Retrato inverosimil de Carlos Gardel / 1999
illustrazione su carta

Martin kovensky
Limbo

Martin Kovensky
invito Kovensky x 2

Comunicato Stampa

Mostra: Martìn Kovensky
Titolo: Kovensky x 2 - limbo works 1984/2002
Inaugurazione: venerdì 11 aprile 2003 ore 18.00
Durata: dal 11 aprile al 31 maggio 2003
Sede: Galleria Doppia V, via Moncucco 3, Lugano
Orari d’apertura della Galleria: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle
14.00 alle 17.00 (o su appuntamento telefonando allo 091 966 08 94)
galleriadoppia_v@hotmail.com
www.galleriadoppiav.com (disponibile dalla metà d’aprile)

Si inaugura venerdì 11 aprile 2003 alle ore 18.00 presso la Galleria Doppia V di Lugano, la mostra personale di Martìn Kovensky, artista plastico e illustratore. Invitato da Eugenia ed Ezio Walter, titolari della galleria, Martìn Kovensky (nato in Argentina nel 1959 e residente a Buenos Aires) presenta Kovensky x 2 - limbo works 1984/2002 una mostra dove si rivisita la storia argentina recente.

La mostra ci propone un doppio percorso. Il primo presenta una retrospettiva curata e scelta delle opere realizzate negli ultimi 18 anni, che permette non solo di apprezzare le molteplici ricerche plastiche e poetiche dell’artista, ma anche i riflessi della realtà politica e sociale che questo convulso paese ha lasciato nella sua opera attraverso il tempo.
Il secondo propone l’istallazione grafica delle migliori immagini del suo libro “Limbo”, che sintetizza i concetti dell’artista sulla crisi argentina.

Perché “Limbo”? Spiega Kovensky: “Il limbo è lo spazio che si situa tra l’inferno e il paradiso, e il 2002 per l’Argentina è stato un anno tra l’inferno e- speriamo, anche- verso il paradiso. Almeno come possibilità di pensiero.”

Una quarantina di opere, tra disegni, chine e acquarelli, insieme con un nucleo di dipinti creati espressamente per l’esposizione, saranno esposte alla Galleria Doppia V fino al 31 maggio 2003.

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

Tessiner Zeitung
April 2003

Rivista di Lugano
11 aprile 2003