Fragile

Antonio Bernardo

19 Aprile - 31 Maggio 2013

Antonio Bernardo
Installazione

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Antonio Bernardo, Eugenia Walter, Allessandra Redaelli

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Inaugurazione

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Fragile

Antonio Bernardo
Onirico / 2012
acrilico su cartone

Antonio Bernardo
Rosa / 2012
olio su tela
cm 70x70

Antonio Bernardo
Luca / 2012
olio su tela
cm 70x70

Antonio Bernardo
Ilaria / 2012
olio su tela
cm 70x70

Antonio Bernardo
Lola / 2012
olio su tela
cm 70x70

Antonio Bernardo
Anna / 2012
olio su tela
cm 70x70

Antonio Bernardo
Arianna / 2012
olio su tela
cm 70x70

Antonio Bernardo
Alessia / 2012
olio su tela
cm 70x70

Antonio Bernardo
Onirico / 2012
acrilico su cartone

Antonio Bernardo
Onirico / 2012
acrilico su cartone

Antonio Bernardo
Onirico / 2012
acrilico su cartone

Antonio Bernardo
Onirico / 2012
acrilico su cartone

Antonio Bernardo
invito Fragile

 

Comunicato Stampa


Antonio Bernardo FRAGILE
a cura di Alessandra Redaelli

Inaugurazione venerdì 19 aprile 2013 dalle ore 18
Fino al 30 maggio 2013

Sarà presente l’artista.

La Galleria Doppia V è lieta di presentare il primo progetto espositivo dell’artista comasco Antonio Bernardo intitolato FRAGILE.

Come scrive Alessandra Redaelli nel testo critico in catalogo:

“Fragile è molto più che una personale. Fragile è un progetto completo dove pittura e installazione si affiancano in un percorso che procede come una narrazione con un finale a sorpresa. Ogni personaggio racconta il suo bagaglio di sogni e speranze e quel bagaglio è proprio lì, reale e tangibile, ai piedi della tela, concretizzato in una scatola di cartone. Piena di bambole per la bambina, di ricordi e fotografie in bianco e nero per la signora, foderata di erba per il cucciolo e intricata di strade e mappe per il giovane viaggiatore. Anche se non si conoscono personalmente i soggetti, si intuiscono veri, profondamente somiglianti, colti nella loro essenza. La luce dilaga sul volto, ne scolpisce i tratti e le espressioni, costruisce, pennellata su pennellata, gli indumenti e poi, sullo sfondo, diventa padrona assoluta di un non luogo che è il nulla e l’ovunque. Che rende queste persone realissime e al tempo stesso archetipi di un’umanità, la nostra, che ha un bisogno spasmodico di sognare.”

Il catalogo, edito dalla Galleria Doppia V accompagnerà la visione della mostra ed è disponibile in galleria.

Antonio Bernardo
Arte Mondadori

Alice Colombo
Arte Mondadori